Home

Richiedi preventivo
0 oggetti inseriti
Ricerca nel sito

Ricerca per codice articolo

Condizioni Generali di Vendita

Condizioni Generali di Vendita e Fornitura "CGV" (rev.0 data:01/11/2020)

1. Applicabilità
1.1. Le presenti condizioni generali di vendita e fornitura (indicate di seguito come "CGV") sono valide e regolano tutte le vendite e le consegne dei prodotti da parte di MAR-GOM S.R.L. (indicata qui di seguito come "Venditore") con i propri clienti (indicati qui di seguito come "Acquirente") sia in Italia che all'Estero.
1.2. Qualora non vengano stipulate condizioni diverse per tutti i contratti d'acquisto e di fornitura, le CGV hanno in ogni caso prevalenza su condizioni diverse inviate dall'Acquirente o inserite nella sua corrispondenza.
1.3. Le presenti CGV annullano e sostituiscono ogni precedente CGV inviata all'Acquirente, e prevalgono rispetto a qualsiasi uso o consuetudine commerciale eventualmente accettati dalle Parti.
1.4. Il Venditore si riserva il diritto di modificare le presenti CGV in qualsiasi momento, facendo fede di volta in volta la versione delle presenti CGV vigente al momento dell'ordine.
1.5. Tali CGV, nella versione vigente, non possono essere modificate unilateralmente.
1.6. Non verranno riconosciute clausole della clientela contrarie o di deroga rispetto alle presenti CGV.

2. Offerte Tecnico-Economiche e Proposte Ordine
2.1. Le eventuali Offerte Tecnico-Economiche (indicate qui di seguito come "Offerta") formulate dal Venditore all'Acquirente oppure le Proposte d'Ordine (indicate qui di seguito come "Proposta Ordine") ricevute dal Venditore tramite i propri Siti Web (di seguito indicati come "Portale Web"), resteranno valide esclusivamente per il periodo ivi indicato in Offerta o Proposta Ordine e, decorso tale periodo, decadranno senza necessità di revoca.
2.2. In mancanza di diversa indicazione espressa, l'Offerta oppure la Proposta Ordine si intenderà valida per 5 (cinque) giorni dalla data di emissione.
2.3. Il Venditore si riserva di apporre delle modifiche all'Offerta oppure alla Proposta Ordine per motivi tecnici, strutturali o commerciali.
2.4. I termini (o le date) di consegna indicati dal Venditore nell'Offerta o nella Proposta Ordine sono da considerarsi per il Venditore come meramente indicativi e non vincolanti.
2.5. L'Offerta ed anche la Proposta Ordine del Venditore sono senza impegno per quanto riguarda le indicazioni di prezzo, quantità, tempi di consegna e disponibilità e diventano parte del contratto di acquisto soltanto con il documento di Conferma d'Ordine (indicato qui di seguito come "CDO") e con la conferma dei punti espressamente contrattati al suo interno.
2.6. Eventuali accordi, soprattutto accordi a latere stipulati oralmente, promesse, garanzie e altre assicurazioni verbali del nostro personale di vendita verranno considerate vincolanti solo dietro conferma scritta del Venditore.
2.7. Documenti facenti parte dell'Offerta o della Proposta Ordine quali disegni, immagini, dati tecnici, riferimenti a norme, nonché le dichiarazioni su mezzi pubblicitari, non costituiscono indicazioni sulla struttura, assicurazioni delle caratteristiche o garanzie qualora non vengano espressamente definite tali per iscritto.

3. Formazione del contratto – Accettazione degli Ordini
3.1. Ciascun contratto di vendita si riterrà concluso soltanto alla ricezione da parte dell'Acquirente della CDO del Venditore. In particolare, per ogni ordine emesso dall'Acquirente (di seguito indicato come "Ordine"), il Venditore emetterà, a propria discrezione e in caso di accettazione dell'Ordine, il documento di CDO.
3.2. L'Acquirente è tenuto a sottoscrivere per accettazione la CDO entro 24 ore dalla sua ricezione; in caso contrario, la CDO si intenderà tacitamente accettata e il Venditore si riterrà autorizzato alla fornitura così come specificato nella CDO.
3.3. In assenza della CDO da parte del Venditore, il contratto s'intenderà, in ogni caso, perfezionato, al più tardi, al momento della consegna dei Prodotti all'Acquirente, secondo il termine di resa concordato.
3.4. Il Venditore si riserva di accettare o rifiutare l'Ordine da parte dell'Acquirente.
3.5. In ogni caso e comunque, anche dopo la CDO, il Venditore si riserva la facoltà di recedere dal contratto nel caso in cui gli pervengano informazioni commerciali sul nome dell'Acquirente e/o sulla rispettiva struttura societaria, che a suo insindacabile giudizio sconsiglino l'esecuzione del contratto. L'esercizio di tale facoltà non attribuisce all'Acquirente alcun diritto al risarcimento danni od altro.
3.6. Ogni Ordine implica, di diritto, accettazione da parte dell'Acquirente delle presenti CGV, con esclusione di ogni termine e condizione generale e/o particolare di acquisto dell'Acquirente ed efficacia prevalente delle presenti CGV, salvo diverso accordo scritto tra le Parti.
3.7. Tramite Portale Web, l'Acquirente trasmette una Proposta Ordine vincolante mediante il sistema di ordinazione appositamente previsto, attraverso la selezione degli articoli e della quantità desiderata per quanto riguarda la merce e i servizi elencati nel sistema stesso. La Proposta Ordine rappresenta un'offerta nei confronti del Venditore per la conclusione del contratto di vendita.
3.8. Rappresentazioni e indicazioni dei prezzi nel Portale Web da parte del Venditore non costituiscono ancora un'Offerta a livello giuridico.
3.9. All'arrivo della Proposta Ordine viene annunciato all'Acquirente, per mezzo di una notifica generata automaticamente, una conferma di ricezione della Proposta Ordine, la quale viene recapitata all'indirizzo e-mail indicato dall'Acquirente.
3.10. La ricezione della notifica generata automaticamente non include alcuna comprova del fatto che il prodotto possa essere effettivamente consegnato, bensì dimostra semplicemente all'acquirente che la Proposta Ordine trasmessa nel Portale Web sia pervenuta.
3.11. Dopo l'elaborazione della Proposta Ordine dell'Acquirente, quest'ultimo riceve una CDO, tramite un'e-mail o una lettera, che conferma la ricezione della sua Proposta Ordine e ne elenca i dettagli. Con la CDO della commessa il contratto di acquisto viene perfezionato, secondo quanto regolato dall'art. 3.1 e successivi.
 
4. Prezzi
4.1. Salvo diverso accordo scritto tra le parti, ad ogni Ordine si applicheranno i prezzi indicati dal Venditore nella relativa Offerta o Proposta Ordine o, in mancanza, i prezzi riportati nei listini prezzi forniti dal Venditore all'Acquirente ed in vigore al momento del perfezionamento del contratto di vendita ai sensi del precedente articolo 3.
4.2. I prezzi, in base al listino del Venditore, sono comunque da intendersi non impegnativi e non vincolanti. Possono essere modificati in qualsiasi momento senza preavviso, qualora non siano stati presi accordi diversi.
4.3. Verranno considerati implicitamente accettati listini e/o comunicazioni di aumenti inviati/e dal Venditore in forma scritta, anche se questi/e non siano state accettati/e da parte dell'Acquirente entro 24 ore dal ricevimento della comunicazione.
4.4. Qualora non venga indicato diversamente, i prezzi sono da intendersi IVA, spese di spedizione, spese postali e d'imballaggio escluse. Per forniture all'estero eventuali spese e imposte doganali sono a carico dell'Acquirente.
5. Pagamenti
5.1. I pagamenti dovranno essere effettuati dall'Acquirente secondo le modalità indicate dal
Venditore nell'Offerta, nella Proposta Ordine, nella Fattura Proforma, nella CDO, e/o nella Fattura, di volta in volta, inviate dal Venditore all'Acquirente.
5.2. Le fatture che presentano pagamenti differiti rispetto alla consegna, devono essere pagate secondo la scadenza riportata in fattura.
5.3. Il mancato e/o parziale pagamento anche di una sola scadenza, comporta la decadenza dell'Acquirente dal beneficio del termine e la risoluzione di diritto del contratto e di ogni contratto di vendita in corso tra le Parti ai sensi dell'art. 1456 Cod. Civ..
5.4. Prima di dichiarare la volontà di valersi della presente clausola risolutiva, il Venditore potrà, in ogni caso, sospendere e/o annullare le consegne non ancora eseguite, anche quelle relative ad altri contratti e/o ordini in corso con l'Acquirente, senza con ciò incorrere in alcuna responsabilità per danni, di non procedere all'esecuzione dell'ordine, sospendere e/o rifiutare la consegna di Prodotti ordinati e non ancora consegnati, anche ove si tratti di Prodotti non relativi al mancato o ritardato pagamento in questione, sino all'integrale pagamento di quanto dovuto da parte dell'Acquirente; oppure di revocare o diminuire il valore dell'eventuale linea di credito offerta all'Acquirente e/o richiedere all'Acquirente garanzie di pagamento e/o diversi termini o modalità di pagamento, sia per le forniture ancora in corso che per le successive.
5.5. Inoltre, qualora l'Acquirente sia in mora con il pagamento, il Venditore, previo sollecito precedente, ha il diritto di chiedere il pagamento anticipato per ulteriori ordini e di bloccare forniture non ancora eseguite.
5.6. Gli assegni vengono considerati come pagamento solo al momento della loro riscossione.
6. Tempi di consegna e Forniture
6.1. Le date e i termini di consegna sono da considerare rispettati se entro la loro scadenza l'oggetto della fornitura è stato consegnato allo spedizioniere/al vettore.
6.2. Profitto e rischio vengono trasferiti all'Acquirente con la consegna della merce allo spedizioniere oppure al vettore. Ciò vale anche per le forniture parziali e quando viene concordata una fornitura franco domicilio.
6.3. Obbligo e spese di scarico sono a carico dell'Acquirente.
6.4. Il Venditore può provvedere a relativa assicurazione solo su ordine e a spese dell'Acquirente.
6.5. Il Venditore si riserva il diritto di effettuare consegne parziali in misura ragionevole.
6.6. Non sarà imputabile al Venditore alcuna responsabilità inerente alla consegna tardiva derivante da forza maggiore o da altri eventi imprevedibili, ivi inclusi, senza alcuna limitazione, scioperi, serrate, disposizioni della pubblica amministrazione, successivi blocchi delle possibilità di esportazione o importazione, in considerazione della loro durata e della loro portata, i quali liberano il Venditore dall'obbligo di rispettare qualsiasi termine di consegna pattuito.

7. Dovere di ispezione, accettazione dei prodotti, reclami
7.1. Al momento della presa in consegna dei Prodotti, l'Acquirente dovrà verificare le quantità, l'imballaggio dei Prodotti e effettuare un controllo di conformità rispetto a quanto indicato nel documento di trasporto accompagnatorio dei Prodotti stessi, avendo cura di registrare qualsiasi difformità nella nota di consegna (di seguito denominata "Riserva") in fase di scarico ed alla presenza del trasportatore.
7.2. In caso di denuncia di vizi, l'Acquirente dovrà rispettare le procedure e i termini che seguono: la comunicazione dovrà essere fornita a mezzo raccomandata A/R e/o posta elettronica certificata entro e non oltre 8 (otto) giorni lavorativi a partire dalla presa in consegna dei Prodotti da parte dell'Acquirente.
7.3. Nel caso in cui la contestazione sia relativa ad un vizio occulto, non ravvisabile in sede di ispezione iniziale, la contestazione dovrà essere effettuata comunque entro e non oltre 8 (otto) giorni lavorativi dalla scoperta e, in ogni caso, non più tardi di un anno dalla presa in consegna dei Prodotti
7.4. La denuncia dei vizi dovrà contenere nel dettaglio la descrizione e tipologia dei difetti, il relativo ammontare ed una documentazione fotografica a supporto.
7.5. L'Acquirente si renderà disponibile a consentire ogni verifica ed ispezione necessaria da parte del Venditore in riferimento ai prodotti oggetto di contestazione; tale ispezione potrà essere effettuata dal Venditore o da un perito nominato da quest'ultimo.
7.6. La responsabilità del Venditore per eventuali vizi e/o difetti dei prodotti, se tempestivamente denunziati e accertati in contraddittorio con la stessa, è limitata esclusivamente alla sostituzione gratuita del materiale difettoso, con esclusione di ogni risarcimento di qualsiasi danno diretto e/o indiretto subito dall'Acquirente e non autorizza in alcun modo quest'ultimo a sospendere il pagamento delle fatture del Venditore.
7.7. In caso di reclami derivanti da difettosità di imballaggio, resta inteso che il Venditore provvederà all'imballaggio dei Prodotti utilizzando la tipologia d'imballo che riterrà, a propria discrezione, più adeguato al tipo di trasporto di volta in volta concordato con l'Acquirente. Eventuali imballaggi particolari, da richiedersi da parte dall'Acquirente entro e non oltre la trasmissione dell'ordine, saranno quotati a parte dal Venditore e costituiranno oggetto di espresso accordo iscritto tra il Venditore e l'Acquirente.
7.8. Il Venditore non è obbligato ad accettare resi dei prodotti, salvo diversa pattuizione scritta. Il reso effettuato dall'Acquirente senza preventiva autorizzazione scritta del Venditore non farà sorgere in capo all'Acquirente 
diritto all'emissione di alcuna nota di credito e/o rimborso alcuno; il costo a tal fine sostenuto sarà a carico esclusivo dell'Acquirente.

8. Garanzia
8.1. La merce fornita deve essere controllata immediatamente dopo averla ricevuta, secondo quanto regolato dall'articolo 7 di questo documento.
8.2. In caso di comunicazione tardiva cessano tutti i diritti a garanzia.
8.3. La garanzia del Venditore si limita a difetti di produzione e di materiale, che può eliminare a proprio giudizio effettuando una riparazione o una fornitura supplementare.
8.4. Non esiste un'altra garanzia ulteriore per vizi della cosa o una garanzia giuridica del Venditore.
8.5. In particolar modo il Venditore non garantisce che la fornitura sia adatta all'uso presupposto e non violi diritti di terzi. Sono esplicitamente esclusi i reclami dell'Acquirente, relativi risarcimenti, conversione dell'acquisto o riduzione del prezzo d'acquisto. Qualora non fosse possibile effettuare una riparazione oppure una fornitura supplementare anche dopo relativo tentativo o qualora il Venditore rifiuti tali prestazioni, verrà rimborsato il prezzo d'acquisto dietro restituzione della merce (conversione) e solo in caso di fornitura errata comprovata.

9. Limitazioni di responsabilità
9.1. Per la violazione di obblighi contrattuali ed extracontrattuali, soprattutto per impossibilità, ritardo, colpe nell'avvio del contratto e atto illecito, il Venditore, anche per i propri impiegati ed altri collaboratori, risponde solo in casi di dolo e per colpa grave, limitati ai casi di danni prevedibili al momento della stipula del contratto.
9.2. Si esclude la responsabilità per danni indiretti e danni assoluti o ulteriori (compreso il lucro cessante) nonché per i collaboratori per quanto ammesso dalla legge.
9.3. I cataloghi, i listini prezzi e/o altro materiale promozionale del Venditore non sono vincolanti per il Venditore in quanto forniscono unicamente un'indicazione della tipologia dei prodotti e dei prezzi, per cui il Venditore non potrà assumere alcuna responsabilità per errori e/o omissioni ivi contenute.
9.4. In caso di accertata responsabilità del Venditore in riferimento ai Prodotti ai sensi delle presenti CGV, le pretese dell'Acquirente saranno in ogni caso limitate, nel loro massimo ammontare, al valore dei prodotti oggetto di contestazione di cui alla relativa CDO.

10. Stampi ed Attrezzature
10.1. Il Venditore, a sua discrezione, in fase di Offerta potrà applicare, in aggiunta al prezzo di vendita dei Prodotti, un Contributo Spesa Attrezzatura (di seguito indicato come "Contributo") per lo sviluppo del prodotto e/o la realizzazione di stampi e/o altre attrezzature (di seguito indicati/e come "Attrezzature") per conto dell'Acquirente.
10.2. Il Contributo non garantisce all'Acquirente diritto d'uso o proprietà anche solo intellettuale o a titolo di know-how.
10.3. Tali Attrezzature rimarranno in ogni caso di esclusiva proprietà del Venditore, salvo caso in cui il Venditore, in fase di Offerta, indichi esplicitamente la dicitura "Vendita Attrezzatura" (di seguito indicato come "Vendita") nella voce di costo relativa alle Attrezzature quotate.
10.4. Nel caso di Vendita, l'Acquirente è da considerarsi proprietario delle Attrezzature solo dopo che esse siano state pagate integralmente.
10.5. Qualora, per la produzione dei Prodotti, le Attrezzature siano fornite dall'Acquirente, esse rimarranno di proprietà di quest'ultimo e verranno prese in custodia dal Venditore, solo a seguito di documento scritto che provi la cessione delle Attrezzature a titolo gratuito di "prestito d'uso".
10.6. Nel caso di cui all'art. 10.5, al momento della consegna, il Venditore provvederà al controllo delle condizioni esteriori delle Attrezzature, ferma restando la possibilità di denunciare in qualsiasi momento eventuali vizi che dovessero rivelarsi a seguito del loro utilizzo.
10.7. Nel caso in cui le Attrezzature siano fornite dall'Acquirente e presentino condizioni non idonee all'utilizzo o che possano inficiare negativamente la qualità dei Prodotti, l'Acquirente provvederà tempestivamente alla riparazione o alla sostituzione delle Attrezzature. Il mancato intervento tempestivo solleverà il Venditore da qualsiasi responsabilità derivante dal ritardo nella consegna dei Prodotti.
10.8. Qualora fosse necessario effettuare delle prove sulle Attrezzature di proprietà dell'Acquirente ricevute in prestito d'uso, ed esse non corrispondano alla documentazione tecnica fornita o approvata dall'Acquirente, l'Acquirente dovrà provvedere affinché le Attrezzature risultino conformi, a meno che l'Acquirente stesso accetti la differenza. L'Acquirente potrà richiedere che vengano effettuate ulteriori prove, salvo che la difformità sia di scarso rilievo.
10.9. Le spese per le prove saranno a carico dell'Acquirente, salvo diversi accordi scritti.
10.10. Nel caso in cui le prove delle Attrezzature debbano essere effettuate presso la sede dell'Acquirente, le spese di viaggio e soggiorno di coloro che rappresentano il Venditore saranno a carico dell'Acquirente.
10.11. Qualora l'Acquirente decida di revocare il prestito d'uso delle proprie Attrezzature nei confronti del Venditore, la garanzia sui Prodotti, secondo quanto descritto nell'articolo 8 di questo documento, decade nel momento stesso in cui viene fatta, da parte dell'Acquirente, comunicazione scritta della volontà di revocare tale concessione di prestito d'uso.
10.12. Per tutta la durata della custodia, la manutenzione straordinaria delle Attrezzature sarà a carico dell'Acquirente, mentre la manutenzione ordinaria sarà a carico del Venditore.
10.13. Il Venditore, salvo che le Attrezzature siano di proprietà dell'Acquirente, potrà utilizzare liberamente le Attrezzature, anche per produzioni diverse da quelle destinate all'Acquirente.
10.14. Eventuali Attrezzature in Contributo non utilizzate per un periodo di quattro anni consecutivi, saranno considerate obsolete e potranno essere distrutte e/o destinate ad altri usi.

11. Campioni e Prototipi
11.1. I campioni e i prototipi dovranno essere approvati tramite benestare in forma scritta da parte dell'Acquirente.
11.2. Per i particolari di produzione di serie, in mancanza di ricevimento di formale benestare della campionatura, le consegne successive alla campionatura saranno da intendersi di particolari prototipali.
11.3. Nel caso in cui gli ordini di acquisto non riportassero l'indice di revisione del disegno, per il Venditore saranno intesi come richieste di particolari dell'ultimo esponente di modifica di campionatura approvata.
11.4. I costi di produzione di campioni e prototipi, così come i costi di realizzazione di Attrezzature per produrli, è a carico dell'Acquirente, salvo diversi accordi scritti.

12. Diritti d'autore, di brevetto, di design e di marchio
12.1. Il Venditore si riserva il diritto di proprietà e d'autore per le Offerte, le bozze, i disegni e gli altri documenti da esso redatti o forniti; possono essere resi accessibili a terzi solo previa autorizzazione del Venditore stesso.
12.2. I disegni ed altri documenti di proprietà del Venditore, dovranno essere restituiti e/o resi disponibili dall'Acquirente in qualsiasi momento.
12.3. Qualora il Venditore abbia fornito ovvero effettuato merci o altre prestazioni in base a disegni, modelli, campioni o altri documenti forniti dall'Acquirente, è responsabilità di quest'ultimo assumersi che non vengano violati i diritti dei beni immateriali e altri diritti di terzi. Qualora terzi ci vietino, richiamandosi a diritti migliori, in particolar modo la produzione e la fornitura di tali oggetti, il Venditore si riserva il diritto, senza aver l'obbligo di verificare ulteriormente la posizione giuridica, di bloccare ogni ulteriore attività e in caso di colpa dell'Acquirente chiedere il risarcimento dei danni.
12.4. L'Acquirente s'impegna inoltre ad indennizzare il Venditore in relazione a rivendicazioni di terzi per la violazione dei loro diritti.
12.5. I diritti d'autore, di brevetto, di design e di marchio nonché il know-how e le conoscenze pratiche che si evincono anche dai disegni e dai progetti rimangono di proprietà del Venditore in qualsiasi caso. È vietato riprodurli, usarli o trasmetterli a terzi senza l'espressa autorizzazione del Venditore.
12.6. Inoltre, tutta la proprietà intellettuale, compresi i diritti di marchio, d'autore, di design e di brevetto della merce fornita o in relazione alla stessa e ad altri materiali del Venditore restano esclusivamente di proprietà di quest'ultimo.

13. Legge applicabile - Foro competente - Lingua
13.1. Le presenti CGV ed i contratti di vendita di cui il Venditore sia parte, sono in ogni loro parte, regolati dalla legge Italiana, ove non derogata per iscritto dalle parti.
13.2. Foro competente in via esclusiva, per tutte le controversie derivanti da e/o relative alle presenti CGV ed alle vendite di Prodotti da parte del Fornitore, sarà il Tribunale di Torino, Italia. Fermo restando quanto precede, il Venditore potrà, tuttavia, citare l'Acquirente dinanzi ad ogni Tribunale avente giurisdizione nei confronti dell'Acquirente stesso.
13.3. Le presenti CGV sono redatte in lingua Italiana.

14. Trattamento dei Dati Personali & Privacy
Le parti si impegnano ad osservare le norme del Regolamento europeo n. 2016/679 sulla protezione dei dati ed ogni altra integrazione/variazione normativa. Il trattamento dei dati è necessario per l'esecuzione del rapporto contrattuale ex art. 6 paragrafo 1 lettera b) del Regolamento EU 679/2016.
 

Scarica l'indice in PDF

area riservata
Valid XHTML 1.0! Valid CSS! RSS Linkomm - SEO Web Agency Torino Customizer